Indennità di scorta lunga percorrenza per il personale della Polizia Ferroviaria a bordo treni Ferrovie dello Stato S.p.A. Mancato pagamento anticipo indennità di scorta.

Indennità di scorta lunga percorrenza per il personale della Polizia Ferroviaria a bordo treni Ferrovie dello Stato S.p.A. Mancato pagamento anticipo indennità di scorta.

all’85%. Cap. spesa2734/01. Richiesta chiarimenti urgenti.

Facendo seguito alle precedenti note del 16 novembre e del 5 dicembre 2018, con la quale abbiamo richiesto chiarimenti in ordine alle segnalazioni pervenuteci da diverse nostre strutture territoriali, circa la mancata corresponsione dell’anticipo dell’indennità di scorta a lunga percorrenza, pari all’85% del totale spettante.

In altre note avevamo già evidenziato come questa situazione abbia generato gravami economici nei confronti del personale che aveva anticipato a proprie spese il costo della missione, per un importo medio di circa 70 € a scorta e avevamo anche precisato come diversi operatori stessero vantando crediti superiori al migliaio di euro.

Avevamo anche evidenziato le procedure tecniche che conseguono alla convenzione tra RFI ed il Ministero dell’ Interno, tali da determinare mensilmente il fondo scorte da destinare ai singoli Compartimenti Polfer, nell’ambito di un sistema di programmazioni che, secondo i dettami della convenzione, avrebbe dovuto garantire certezza dei pagamenti a fronte di programmazioni definite delle cd. “scorte lunghe”.

Le uniche notizie che abbiamo ricevuto, riguardano il pagamento delle indennità connesse con le scorte dei treni a lunga percorrenza, è quella del 14 marzo u.s. con la quale si informa di aver emesso l’ordine di accreditamento a ripiano delle somme relative alla scorta dei treni a lunga percorrenza effettuate nel corso del 3° quadrimestre 2018.

Ora ci domandiamo, chi sta rallentando pagamenti dovuti, su bilanci già stanziati, con ritardi ormai persistenti ?

Per quale motivo la corresponsione di somme dovute, improvvisamente viene interrotta e non si ha ragione di quali siano i motivi tecnici che ne hanno interrotto il regolare pagamento di queste somme ?

Ormai abbiamo notizia che il personale, a fronte dell’incerto pagamento delle missioni, inizi a non voler più fornire la disponibilità a effettuare questi gravosi servizi dalla retribuzione incerta e dall’anticipo dei soldi obbligato.

In attesa di un sollecito riscontro alla presente, si porgono distinti saluti.

CATEGORIES
TAGS
Share This

COMMENTS